lunedì 22 marzo 2021

Spaghetti con le vongole a modo mio

    Gli spaghetti con le vongole sono un piatto sacro, buonissimo in purezza, ma che io amo contaminare con altri ingredienti.

Avete mai provato a servirlo cospargendo con granella di pistacchi tostati?

    Invece qualche giorno fa mi sono dilettata con una ricetta svuotafrigo: avevo un carciofo (anche un po' appassito) che non sapevo come utilizzare, l'ho tagliato a fettine sottili che ho fatto rosolare velocemente (in maniera da lasciarlo croccante) e l'ho aggiunto agli spaghetti già conditi con le vongole, cospargendo il tutto con una generosa mangiata di prezzemolo tritato finemente.

    Piatto decisamente interessante!

    



lunedì 30 novembre 2020

Involtino di trota al lardo con rosmarino e limone

 


Vi voglio proporre questo semplice ma gustoso involtino di trota con rosmarino e limone, avvolto in una sottile fetta di lardo.

Mi sono ispirata a ricette trovate in rete ma ho deciso di aggiungere la scorza di limone che mia figlia ama particolarmente soprattutto con il pesce.

Appoggiate il filetto di trota su una fetta di lardo, salate leggermente e cospargete con un un battuto di aghi di rosmarino e scorza di limone biologico. Arrotolate su se stesso il filetto formando un involtino,  fermatelo con spago da cucina e ponetelo in una teglia da forno antiaderente e mettete a cuocere in forno a 170° per una ventina di minuti.

Non aggiungete alcun condimento perchè il lardo, che diventerà croccante,  è sufficiente.

Ho servito l'involtino con un contorno di scorzobianca (in piemontese "Barbabuc") lessata e saltata nel burro. 


mercoledì 1 aprile 2020

#iorestoacasa a Torino

In questi giorni particolari, in cui ognuno di noi deve fare la sua parte restando a casa il maggior tempo possibile, se potete fatevi consegnare a casa la spesa dai vostri negozi di fiducia.
Otterrete due obbiettivi: rispettare le direttive e dare una mano a coloro che continuano a lavorare, o meglio a mantenere aperte le attività, spesso unica fonte di reddito.

In un articolo del Quotidiano Piemontese potete trovare la mappa dei negozi che effettuano questo utilissimo servizio a Torino.

Come forse saprete il Mercato di Porta Palazzo è ancora chiuso a causa delle difficoltà riscontrate per organizzare gli accessi limitati e le conseguenze sono pesanti anche per i venditori dei mercati alimentari coperti, che sono comunque aperti anche se con orario ridotto.

A questo proposito vi segnalo che a Torino, molte botteghe dell'Antica Tettoia dell'Orologio, effettuano consegne a domicilio.

Aiutiamoli in questo momento difficile, continuando a comprare i loro prodotti!

lunedì 30 marzo 2020

Work in progress: un centro quadrato

Ho deciso di voler fare un centro quadrato, ma con una lavorazione in tondo, cioè con i quattro ferri.

Ho scelto il modello di uno scialle trovato sul "Second Book of the Modern Lace Knitting", che si chiama Maple Garland Design



domenica 22 marzo 2020

Motivi geometrici per un runner

Quando ho visto un maglione con un semplice motivo a rombi, ho pensato che avrei potuto utilizzarlo per realizzare un runner rettangolare per il mio copritermosifone


 Ed ecco il risultato finale realizzato con cotone bianco molto sottile che lo rende particolarmente elegante.


domenica 15 marzo 2020

Sferruzzare al tempo del corona virus

In questi giorni di emergenza e di ritiro forzato possiamo dedicarci ai nostri hobbies preferiti.

Perchè non realizzare un cappottino per la nostra nipotina che non vediamo da qualche giorno,  ma che vedremo appena tutto sarà finito.


Ecco il modello che ho realizzato questa estate che ho personalizzato con dei deliziosi bottoni a forma di fiore.

lunedì 5 agosto 2019

Pranzo all'aperto

Chi lavora d'estate, a causa della chiusura per ferie dei locali dove solitamente pranza, può trovarsi nella necessità di portarsi il pranzo da casa.

Le insalate di cereali sono una buona soluzione, ma vi voglio proporre una golosa alternativa alla solite ricette: orzo al pesto.

Basta cucinare dell'orzo perlato e condirlo con un delizioso e cremosissimo pesto alla genovese!

lunedì 29 luglio 2019

Striscia rettangolare

Mi piace molto realizzare delle strisce ai ferri rettangolari.

E' abbastanzasemplice trovare modelli per coprispalle o tendine che possono essere utilizzati a questo scopo

Il modello Montague ne è un esempio ed ho creato ben due strisce. Una per il comò (38 x 122) ed una per un libreria bassa (21 x 115).

Basta rispettare il numero di maglie richiesto per realizzare il motivo.

lunedì 1 ottobre 2018

Gli ultimi fiori di zucca della stagione

In questo inizio di autunno ho ancora trovato sulle bancarelle dei contadini un mazzolini di fiori di zucca a cui non sono riuscita a resistere.

Ovviamente il loro destino era segnato: ripieni e fritti!

Ho voluto sperimentare, in alternativa al classico ripieno di mozzarella ed alice, una farcitura più delicata, ovvero ricotta, noci e maggiorana.

Una volta riempiti i fiori con questo delizioso composto li ho passati in una pastella leggera fatto con albume leggermente montato e farina di riso e fritti.

Sono spariti in un batter d'occhio!

martedì 25 settembre 2018

Decorazioni natalizie: stella ai ferri

Se quest'anno desiderare decorare il vostro albero di Natale in maniera diversa, vi propongo di realizzare queste simpatiche stelline tridimensionali, realizzata con 4 ferri.


Potete trovare le istruzioni per realizzare questa stella sul sito http://www.lanasyovillos.com e se non vi sono ben chiare potete anche guardare il chiarissimo tutorial che propone Alba.

E per chi non ha dimestichezza con l'inglese ecco le istruzioni tradotte:
Montare 95 maglie (rispettivamente 25 maglie su 3 ferri e 20 sul quarto).
1° ferro: lavorare in tondo a diritto tutte le maglie.
2° ferro: 8 diritti, 1 diminuzione (passare due maglie senza lavorarle, lavorare a diritto la maglia successiva ed accavallare le due maglie passate senza lavorarle), 16 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 8 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 85 punti).
3° ferro: 7 diritti, 1 diminuzione, 14 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 7 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 75 punti).
4° ferro: 6 diritti, 1 diminuzione, 12 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 6 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 65 punti).
5° ferro: 5 diritti, 1 diminuzione, 10 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 5 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 55 punti).
6° ferro: 4 diritti, 1 diminuzione, 8 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 4 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 45 punti).
7° ferro: 3 diritti, 1 diminuzione, 6 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 3 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 35 punti).
8° ferro: 2 diritti, 1 diminuzione, 4 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 2 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 25 punti).
9° ferro: 1 diritto, 1 diminuzione, 2 diritti. Proseguire in questa maniera finchè vi rimarranno 2 punti che lavorerete a diritto (a questo punto avrete sui ferri 15 punti).
10° ferro: 5 diminuzioni (avrete solo 5 punti sui ferri).

Con una ago passate il filo attraverso le 5 maglie rimaste e tirarlo per chiudere il buco. Fermarlo e tagliarlo.

Realizzate una seconda stella.

Cucite le due stelle insieme inserendo l'imbottitura.

In alternativa, vi propongo le stelle realizzate all'uncinetto del mio primissimo post su questo blog.

lunedì 10 settembre 2018

Insalata di pollo

Se anche voi fate parte di quella categoria di lavoratori che hanno l'abitudine di portarsi il pranzo da casa, sapete bene con quanta difficoltà si cercano nuove ricette per un pasto, talvolta freddo, leggero ed appetitoso nel contempo

L'insalata di pollo è una ricetta molto versatile in cui cimentarsi anche in considerazione del fatto che è possibile utilizzare gli avanzi di un bel pollo arrosto.

Ho provato, in alternativa alla classica ricetta pollo, sedano e mais o pollo, sedano e noci, la combinazione pollo, filetti di peperoni (i buonissimi cornetti) ed olive taggiasche (ovviamente denocciolate).

Il tutto condito con un filo di buon olio d'oliva.

lunedì 22 gennaio 2018

Non la solita polenta

La polenta è un piatto semplice che si può accostare, in considerazione del gusto piuttosto neutro, a carne, pesce o formaggi.

Ma se volete dare un tocco in più alla solita polenta e se la preparate per mangiarla con il pesce vi consiglio di sostituire  parte dell'acqua di preparazione, con del fumetto di pesce.

Se invece volete preparare una polenta per lo spezzatino, utilizzate l'acqua in cui avete precedentemente messo in ammollo dei funghi secchi.

Ovviamente, in entrambi i casi dovrete usare una preparazione ben filtrata e la vostra polenta ne guadagnerà sia in gusto che in profumo.

Non la solita torta alla ricotta

In occasione di un pranzo di famiglia ha preparato una torta alla ricotta diversa dal solito, utilizzando al posto della gocce di cioccolato un mix di frutti di bosco essiccati, che ho messo in infusione in un bicchierino di Primitivo di Manduria passito.



Sarà stata la deliziosa ricotta, sarà stato l'aroma del Primitivo ma il risultato è un dolce classico ed innovativo al tempo stesso!

lunedì 15 gennaio 2018

Ancora avanzi da riutilizzare

Per antipasto, a Natale ho preparato i gattafin, una sorta di raviolo vegetariano fritto, tipico della cucina di Levanto, cittadina ligure a nord della Cinque Terre.

Mi è avanzato un po' del gustoso ripieno che ho utilizzato per riempire dei paccheri, che ho precedentemente sbollentato e poi condito semplicemente con una besciamella leggera e che ho infine fatto gratinare in forno.